Close

Controversie

ACF

È istituito, presso la Consob, l'Arbitro per le Controversie Finanziarie (ACF) (delibera n. 19602 del 4 maggio 2016, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n. 116 del 19 maggio 2016 – che ha adottato anche il regolamento dell'Arbitro).

CLUBDEAL ha aderito a tale Arbitrato al fine di concedere un efficace strumento di tutela ai propri investitori.

L'accesso all'Arbitro è del tutto gratuito per l'investitore e sono previsti ridotti termini per giungere a una decisione (90 giorni dal completamento del fascicolo).

Potranno essere sottoposte all'Arbitro le controversie (fino ad un importo richiesto di 500.000 euro) relative alla violazione degli obblighi di informazione, diligenza, correttezza e trasparenza.

Per l'invio e la gestione del ricorso è prevista una procedura completamente on-line, sebbene sarà possibile , per i primi due anni, inviare i ricorsi in formato cartaceo. La procedura procederà successivamente in via telematica.

La procedura consente il pieno contraddittorio tra le parti e si conclude con una decisione dell'Arbitro il quale, nel caso accolga in tutto o in parte il ricorso dell'investitore, stabilirà le regole che avrebbero dovuto trovare applicazione nel rapporto tra intermediario e investitore, eventualmente anche indicando il diritto dell'investitore a ottenere il risarcimento del danno.

La decisione del collegio non è vincolante per l'investitore che può comunque ricorrere all'autorità giudiziaria. Nel caso in cui l'intermediario non dia esecuzione alla decisione assunta, è prevista a suo carico la sanzione reputazionale della pubblicazione di tale inadempimento.

Per maggiori dettagli visitare la pagina Consob dedicata:

http://www.consob.it/web/area-pubblica/arbitro-per-le-controversie-finanziarie

In ogni caso si precisa che il procedimento di mediazione di cui al d.lgs. 28/2010 è condizione di procedibilità all’espletamento dell’azione giudiziaria e che il foro competente, ad eccezione dei casi in cui l’investitore rivesta la qualifica di consumatore è in via esclusiva il Foro di Milano.